RICORDIAMO AI NOSTRI UTENTI DI VISIONARE LA COOKIE E LA PRIVACY POLICY - VUOI INSERIRE LE TUE FOTO DI RAGUSA? VISITA LA SEZIONE "RAGUSA A SCATTI"

Primi passi - parte 1

Per comprendere meglio i vari argomenti, ho pensato che sia molto utile fare un salto tra le pagine del T.U.F. (Testo Unico della Finanza) all’interno del quale si trovano tutte le indicazioni e le normative che ci interessano. Essendo, ovviamente, un testo che usa il linguaggio normativo e tecnico, cercherò di semplificarti qui il significato di tutte quelle parole che ci vengono spesso dette in banca o dal nostro assicuratore o dal nostro consulente o che leggiamo in qualche prospetto informativo.

Ti ricordo, prima di procedere, che il TUF è, per ovvie ragioni, un testo in evoluzione. Pertanto, cerca sempre di raffrontarti con la versione più aggiornata. Al giorno d'oggi il Trattato Unico sulla Finanza (conosciuto anche come Dlgs. 58/1998) ha recepito vari cambiamenti nel tempo, sia italiani, che disposizioni europee (esempio: MIFID II) e la sua versione più attuale è quella che ha recepito gli aggiornamenti con le modifiche apportate dal D.Lgs. n. 233 del 15 Dicembre 2017 ed entrata in vigore 28/02/2018 e, successivamente, con le modifiche apportate con delibera n. 20710 del 21 novembre 2018, in vigore dal 1° gennaio 2019.

Per trovare gli aggiornamenti più attuali, basta collegarsi al sito della Consob e cercare tra le pagine web del sito, nell'area pubblica, tra i regolamenti e decreti attuativi.

Ma andiamo avanti. Nel T.U.F. all’articolo 1 si leggono le definizioni relative a tutta una serie di parole, frasi o affermazioni. Ed è proprio lì che possiamo andare a trovare innanzitutto quali sono gli strumenti finanziari regolamentati e capirne, fin da subito, il significato.

Prima di procedere, però, è bene che tu comprenda bene alcune cose... e questo per il bene dei tuoi soldi.

Innanzitutto, e ci tengo a precisarlo, quello che sto facendo io, tramite questo canale, ha come unico scopo, quello di rendere più edotta la gente riguardo all'argomento ma, bada bene, non puoi pensare di affrontare qualunque tipo di percorso finanziario leggendo soltanto gli articoli di questo sito. Non puoi pensare di non aver bisogno di una persona che ti guidi passo passo in un percorso costruito per te e la tua famiglia, adatto ai tuoi bisogni, le tue esigenze e le tue aspettative. Avere le corrette informazioni ti aiuterà a evitare di cadere in truffe e trappole che tanto girano ai giorni nostri. 

Altra precisazione molto importante, e che si lega alla prima è che, chiunque tu scelga come guida, deve essere una persona innanzitutto capace e competente. Il cugino che fa il parrucchiere non è competente, così come non lo è il macellaio né tua nipote che sta studiando architettura. Senza nessun merito togliere a queste persone, diamo a ognuno il suo, a ognuno i propri meriti e anche spazi ma, soprattutto, ognuno faccia il proprio lavoro in base alle proprie vere competenze. Inoltre, la persona a cui vorrai affidarti dal punto di vista finanziario deve avere i "permessi di legge" per poterti fare da guida.

A tal proposito voglio sottolineare che è il T.U.F. a regolamentare chi può esercitare e fornire servizi nell’ambito finanziario, in modo particolare parla dell’attività del consulente finanziario, che è l’unico soggetto abilitato dalla legge a presentare fuori sede (cioè al di fuori delle sedi legali e di rappresentanza) ai clienti e potenziali clienti le proposte dell’intermediario finanziario (banca, assicurazione, ecc) quando queste proposte presentino al loro interno strumenti finanziari.

Esiste un albo consultabile da tutti (vedi sito Organismocf) nel quale si può trovare l’elenco dei soggetti autorizzati dalla legge a svolgere tale professione e quali siano gli obblighi normativi che devono seguire..

La figura del consulente finanziario, da noi in Italia è vista come un venditore da spiaggia ma non lo è affatto. Soprattutto, questo pregiudizio lo si ha nei confronti dei consulenti legati a una Banca. In realtà si tratta di una delle figure cardine nel rapporto tra una Banca (o altro intermediario) e i propri clienti. Così come il Consulente finanziario autonomo è una figura professionale necessaria per poter gestire al meglio i propri risparmi, a prescindere dal suo ammontare. 

E mentre una volta i rapporti giravano solo intorno allo sportello, luogo dei tuttofare di un tempo, oggi la materia è così complessa che non bastano i cinque minuti davanti al cassiere (che ha già un bel po' di lavoro da fare), ma bisogna prendersi il proprio tempo insieme a un professionista, affinché le scelte fatte siano quelle corrette e a noi adatte, e confacenti alle nostre esigenze.

Ti scrivo queste notizie perché spesso al telegiornale (o su Striscia La Notizia, per esempio) si apprendono notizie di persone truffate per aver consegnato assegni intestati al truffatore di turno (o contanti) per sottoscrivere fantomatici e convenientissimi investimenti. E lì, il problema, è dell'ignoranza delle persone e della loro superficialità nel non aver avuto un comportamento intelligente nei riguardi dei propri risparmi. 

Con questo canale cercherò di suscitare l'interesse per la materia finanziaria e il desiderio/necessità di cercare un consulente finanziario adatto a studiare i tuoi bisogni e le tue esigenze finanziarie, calcolare le tue risorse e misurare le tue aspettative per poter, infine, raggiungere i tuoi obiettivi.

© 2015/2020 RagusaLife di Salvatore Tribastone - viale Margherita, 9 - 97100 Ragusa - P.IVA: 01691420887 - C.F. TRBSVT77L03H163D